Ecco Pasquale vestito da carnevale !

Credo che tutti voi conosciate una barzelletta che è stata raccontata in tutti i dialetti della nostra Nazione e che, al di là delle numerose “variazioni sul tema”, raccontava di un camionista, tal Caronte, che offrì un passaggio ad una suora. Il rude e virile autista, ad un certo punto, preso dalla voglia di far sesso, chiede alla suora se può soddisfare questa sua richiesta alquanto trasgressiva. La suora acconsente, offrendo all’eccitato Caronte il suo “Lato B”. Quando tutto finisce, Caronte, sessualmente appagato e con autostima a mille, prende il microfono del suo apparecchio radio e continua a urlare: “Sono Caronte e guido un bisonte”. La suora, dopo essersi sorbita questa litania per qualche minuto, si incazza, toglie il microfono dalle robuste mani di Caronte e sbotta: “Sono Pasquale vestito da carnevale !!!”.

Ecco, nei giorni scorsi, su un giornale locale, è apparsa una notizia che mi ha fatto sorridere e parecchio riflettere. Sto parlando seriamente ! Un trans, che chiameremo Valery, è stato arrestato (o arrestata, fate vobis) per violenza sessuale nei confronti di un minore.

Cosa accadde ? Un 16enne, che chiameremo Gasparino, aveva conosciuto Valery tramite una chat. Dopo un certo periodo, i due decidono di incontrarsi di presenza e si danno appuntamento in un parcheggio di un centro commerciale veronese. Insomma decidono, giustamente, di dar sfogo alla loro passione nata tramite un freddo monitor.

Incredibilmente però sorgono due problemi: Valery non conosce l’età di Gasparino e quest’ultimo, cosa ancor più grave, non sa che Valery è un trans ! Avrà visto due bei labbroni, due mega tette e avrà pensato “minchia sono il 16 enne più fortunato di Verona e provincia ! Ora me la trombo e poi lo racconto a tutti i miei amici segaioli !”.

L’incontro avviene ma dopo qualche minuto, Gasparino, resosi conto del piccolo “intoppo”, scende dalla macchina di Valery, ferma disperato e in preda al panico un auto di passaggio e scappa via. Nelle ore successive va a denunciare Valery, il quale ovviamente viene arrestato per i motivi di cui sopra. Il trans si difende dicendo, come già scritto in precedenza, che sconosceva l’età di Gasparino e soprattutto che non c’era nessuna violenza sessuale in atto, il ragazzo non stava pagando nulla ed era libero di rifiutare un rapporto assolutamente  non imposto con la forza !

Questa è la fredda cronaca. Vi chiederete cosa mi ha colpito al punto tale da dedicare a questa storia un articolo sul Pianeta Mobys. In verità l’incidente in se non mi ha sconvolto più di tanto, credo nella versione di Valery e soprattutto tengo a precisare che, come sempre, non sto giudicando nessuno. Come ho già detto mille volte in queste pagine, io sono per la massima libertà di ogni individuo, credo che i tabù fottano parecchio quindi qualsiasi tendenza una persona abbia, è liberissima di esercitarla purchè, ovviamente, non faccia del male agli altri. Insomma nelle nostre camere da letto DOBBIAMO essere liberi di dare sfogo ai nostri impulsi sessuali senza essere giudicati da nessuno (e sto discorso vale ovviamente anche per tutto ciò che riguarda la vita in generale. Ricordatevi che chi giudica è sempre dalla parte del torto, a meno che non faccia questo lavoro dentro un Tribunale).

Il problema di questa storia è che io soffro di “fantasite acuta” e quindi, dopo aver letto questo trafiletto, pensai ad una serie di possibili scene. Innanzitutto pensai al povero Gasparino che inizia a pomiciare: il suo giovane augello, in piena fase ormoni-impazziti, quasi gli esplode forando i jeans !

“Aspè, in un film ho visto lui che gli metteva la mano sulla tetta sinistra, oh che bello, lei sembra essere esperta, sta cercando di tirarmelo fuori, siccome sono un gentleman agevolo codesta operazione; oh mio Dio quanto sono felice, che tette ziocan, mi sono innamorato, appena finiamo le chiedo se vuole sposarmi,  aspè voglio osare, voglio di più, ormai siamo entrati in piena sintonia, Rocco Siffredi mi fa na pippa, quasi quasi allungo le mie mani in mezzo alle sue cosce, vediamo cosa succede ! Menomale che esistono le minigonne, che sexy con le calze a rete, vado, ma si, lei ormai è mia, è eccitata il doppio di me, muore dalla voglia di trombare, ma io inizio con del sano petting spinto che fa tanto da uomo maturo, la mia mano è a pochi centimentri dalla sua sicuramente fantastica vagina brasiliana, ma si, dai, ci sono, vado, tocco, arrivo…. ma …. ma …. non è possibile ! sto toccando un cazzo ! un GROSSO cazzo ! Qui non dovrebbe esserci sto coso !!! Io mi sono innamorato, l’ho guardata per mesi attraverso il pc ! Ho perfino comprato un mac con display retina per guardarla meglio ! Scappo, che schifo, un uccello, oh mio Dio: ho toccato un uccello che non è il mio !!!

Gasparino esce fuori dalla macchina, come detto ferma un auto e scappa via. Immaginate la persone o magari la coppia che si ritrovava alla guida di quella macchina. “Tesoro fermati c’è un ragazzo disperato che chiede aiuto”. “E se fosse un ladro ?”. “Ma no dai fermati, si vede che è molto spaventato !!”. Cosa succede, baldo giovine ? come mai il tuo viso è paonazzo e la tua voce è tremante ? Vieni dall’Hotel di Shining ? Sei stato in uno Hostel stile film di Eli Roth ? Volevano derubarti ? Entra, calmati, ci siamo qui noi ad aiutarti, ti portiamo a casa. Raccontaci, respira con calma, la mia morosa adesso ti da un sorso d’acqua. Quanti erano ? cinque ? sei ? erano rom, vero ? ste merde sono ovunque ! ti hanno fatto del male ? ti hanno preso il portafogli e il cellulare, vero ? ste merde ! Devi stare attento ! Ma come mai ti trovavi in questo parcheggio a quest’ora della notte ???  E Gasparino, ancora terrorizzato da quella PENOSA visione e con un filo di voce sbottò: “ziocan, ero venuto qui per trombar, invece go trovà un trans che mi voleva incular !”.

E così Gasparino, che sognava sesso brasiliero fatto di samba e coiti, incontrò semplicemente il mitico Pasquale ! Quantomeno (forse) finalmente avrà capito che il pomo d’Adamo non è un piatto di pasta al pomodoro.

La cosa più incredibile è che stavolta questo racconto non è frutto della mia fantasia, ma è un fatto di cronaca realmente avvenuto !

Alla prossima e scusatemi per gli errori.

3 thoughts on “Ecco Pasquale vestito da carnevale !

  1. vincenzomobys 15 ottobre 2016 / 12:10

    A quanto pare il trans ha precedenti penali quindi sicuramente non è uno stinco di santo però anche io sono dalla sua parte. Magari ha bluffato un po’ via chat ma non credo che volesse violentare il 16enne. Se c’è, donne a parte, una categoria di esseri umani che non risente mai di crisi di astinenza sessuale questa è proprio quella dei trans ! 🙂

    Mi piace

  2. Carla Nonnapapera 15 ottobre 2016 / 11:45

    Come l’hai raccontata tu, ‘sta storia fa un po’ ridere…
    Però io sono dalla parte di Valery o perlomeno rimango neutrale finchè non si sapranno (e se) le due versioni (spero) corrette.
    Purtroppo i canali di informazione non vedono l’ora di attirare l’attenzione, quindi un trans che violenta un ragazzino fa più notizia di una storia come questa che fa sorridere….
    Chissà di cosa potrebbe essere incolpato/a Valery, forse verrà fuori che il ragazzino voleva violentarlo/a….!!!

    Liked by 1 persona

COMMENTA

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...