Quel mio “viaggio” ad Alloa, Scozia.

Quante volte pensate al progresso ? Quante volte vi capita di avere in mano il vostro smartphone e pensare ai tempi in cui ci sentivamo iper tecnologici spedendo MMS con i nostri bellissimi Nokia ? Altro che video di un minuto e mezzo, altro che scattare una foto e condividerla entro pochi secondi con chiunque ! Quanta acqua è passata sotto ai ponti rispetto ai tempi delle Christmas Card, quando ci si rompeva le scatole a vicenda mandando sms assolutamente inutili ?

Da buon patito della tecnologia e soprattutto da grande estimatore della filosofia di Steve Jobs (non fare prodotti tanto per vendere, ma produrre cose davvero belle e funzionali per ciascuno di noi), faccio spesso questo tipo di riflessioni e le conclusioni sono sempre le medesime: se vivrò sino a diventare vecchio, cosa diavolo vedrò attorno a me ? Se oggi la grafica dei videogiochi che girano sulle console di ultima generazione è incredibile ed ovviamente imparagonabile a quella dei tempi del mio caro Commodore 64, cosa mai dovrò aspettarmi da un videogioco che sarà in vendita nel 2050 ?

Abbandoniamo i classici voli pindarici del Mobys e torniamo alla realtà. Oggi siamo tutti connessi. Perfino l’ignorante, che ieri non sapeva usare nemmeno una calcolatrice, oggi ha un profilo facebook. La vera rivoluzione di questi tempi è offerta quindi da Internet e dalle sue mille sfaccettature. Ok, i televisori curvi sono belli, le autovetture che hanno gli airbag anche dentro i copertoni sono fenomenali, i frigoriferi che congelano, scongelano e cucinano la pasta, sono meravigliosi, ma la rivoluzione offerta dal web, non teme confronto con nessuna altra perla tecnologica moderna. L’altro giorno, in ufficio, prendevamo in giro le aziende che “osano” comunicare ancora via fax ! Quanto è meraviglioso, piuttosto, comunicare col Brasile scrivendo un’email ?

Per scelta (non faccio parte della famiglia degli UltraOnesti, dico solo la verità) non navigo durante le ore lavorative: il mio iphone 6 e la mia pausa pranzo, mi bastano per leggere le news che mi

Mansfield Arms Sauchie Scotland – Foto di Peter Downes

interessano sul serio. Per ragioni meramente lavorative, mi sono ritrovato a ricercare un luogo mai sentito nominare prima: Alloa, cittadina situata in Scozia. Ho completato il lavoro che dovevo svolgere ma non vi nascondo che sono rimasto colpito dalle immagini di quel posto, nonché dalla potenza offerta dal web. Stavo utilizzando Street View, mi stavo facendo un vero e proprio giretto turistico in tal “Alloa” e pensavo a quanto siano spettacolari certi mezzi.

Street view lo colloco senz’altro al primo posto delle “cose belle offerte da internet” (facilità nelle comunicazioni a parte, come già detto). “Aspetta, giro da questa traversa e poi chiudo … aspetta ancora un attimo che guardo cosa c’è in fondo alla strada … Toh! c’è uno stadio ! Ah è di rugby… del resto è logico, siamo in Scozia. Dai che adesso chiudo… Ma cosa vedo ? un Supermercato ! Chissà come sono le persone che frequentano il “Martinelli” di Alloa…. Chissà se le cassiere almeno lì sorridono …”. Bellissimo.

Anni fa, lodavo Street View perché mi consentiva di farmi i miei “giretti” nei luoghi in cui sono stato in passato (o dove sono nato). Adesso credo che sia l’invenzione numero uno dei tempi moderni. Peraltro fanno ciclicamente nuovi giri, quindi vi sono dei continui aggiornamenti. In molti casi potete vedere la situazione del giro fatto in tale anno e del giro fatto qualche anno dopo.

Impossibile contare le cose belle che hanno inventato negli ultimi anni. Ma cosa ancora potrebbe partorire la mente umana ? Non oso immaginarlo, anche perché la mia intelligenza è di pochi mega e purtroppo non è nemmeno espandibile. Eppure, nel mio piccolo, qualcosa mi viene in mente. Ne ho già parlato in un vecchio articolo di questo blog, quando scrissi degli stop anteriori e dello spray per togliersi la barba senza lametta (http://wp.me/pF2lg-6).

Durante il periodo natalizio, per esempio, dopo la nostra corsetta mattutina, con mio fratello pensammo ad una sorta di “Runtastic” al contrario. Più mangi, più l’apposita App ti fa i complimenti ! Certo, l’idea è sbagliatissima, ma voi non ci credete nella psicologia inversa ? “Bravo Mobys ! Dopo questo piattazzo di lasagne sei a 2000 kilocalorie. Mangia anche un kebab così arrivi a 3000 ! Puoi farcela ! Se ti fotti anche un cannolo arrivi a 5000. Condividi questo spettacolare risultato su facebook”. “Ehi Mobys oggi hai mangiato una minestrina !!!! Coglionazzo, ricordati che devi morire !”, “Attenzione Vincenzo ! Il tuo amico Rosario oggi ha mangiato 2 etti di carbonara e ti ha spodestato dal trono di Re dei mangioni del martedì !“, ecc. ecc.

L’altro giorno pensavo ad una sorta di “vernice chip” per auto. Ogni volta che c’è un incidente e l’automobilista scappa, i poliziotti devono studiare i frammenti dello specchietto che dovrebbero corrispondere a tale casa costruttrice, tale colore, tale anno di fabbricazione. Troppo complicato ! Grazie alla vernice chip, è tutto più semplice: basta mezzo millimetro di traccia per risalire alla targa dell’autovettura.

Rimanendo in tema di incidenti, perché ancora non hanno inventato una “tuta salvagente” per i motociclisti ? Non appena cadi dalla moto, la tua bella tuta salvagente (disponibile in vari colori), si gonfia, facendoti atterrare sul morbido.

Chiudo parlando di App. Secondo me, le App per cellulari saranno sempre più incredibili. Sono sicuro che la casa del futuro sarà comandata in remoto tramite il cellulare. Già qualcosa si intravvede. Mi vien da ridere quando durante il giorno mi chiedo se ho spento o meno il riscaldamento ! Entri sulla tua App e fai Off ! Stasera ho voglia di immergermi dentro la vasca da bagno: prendo il cellulare e faccio aprire i rubinetti dell’acqua a tale ora, settando ovviamente anche la temperatura. Faccio la spesa e non mi ricordo se mi mancano gli spaghetti o le mezze penne. Guardo la mia dispensa sul cellulare e risolvo !

Più complicata ma alquanto succulenta per il Mobys, sarebbe una App che farebbe risvegliare tutti col sorriso sulle labbra. Almeno in teoria, perché c’è sempre in ballo l’antico dilemma Marzulliano: i sogni fanno vivere meglio la vita o è la vita a far vivere meglio i sogni ? Facendo parte della prima categoria di persone, penso ad una App che chiamerei “iDream”. Con iDream devi solo selezionare cosa vorresti sognare la notte. Vorresti essere in una spiaggia caraibica ? Ok, indossa le cuffie-sensoriali-sognatoriali e il gioco è fatto ! Vorresti trascorrere una notte di sesso sfrenato con Charlize Theron ? Basta programmare iDream ! Vorresti essere una capa ed avere il tuo attuale titolare come dipendente ? ok, con iDream adesso puoi ! Vorresti che il Mobys scrivesse meno ? mi dispiace, in questo caso non c’è App che tenga ! 🙂

ccccccciaaaaaooooooooo !!!!

6 thoughts on “Quel mio “viaggio” ad Alloa, Scozia.

  1. vincenzomobys 17 febbraio 2015 / 20:56

    Ahahah no no cara Calla. Piuttosto non vedo l’ora che tu abbia un telefono che supporti decentemente whatsapp ! 😄. Capisco chi non si vuol nutrire di “pane e tecnologia”, ma, ripeto, COMUNICARE e’ qualcosa di meraviglioso e in un’epoca in cui andiamo tutti di corsa, purtroppo non c’è tempo per sentirsi telefonicamente. Per questo i messaggi assumono un valore enorme. Ah ma di questo parlo in un altro articolo !!! 😄😄😄😄

    Mi piace

  2. Carla NonnaPapera 17 febbraio 2015 / 20:47

    Parla la quasi-50enne: lavoro davanti ad un pc 8 ore al giorno e questo mi ha portato ad essere un po’ “allergica” alla tecnologia nel tempo libero.
    Poi ho scoperto le chat, ho scoperto com’era divertente comunicare con le e-mail in orari in cui non telefoneresti mai ad un’amica….. Ed ho imparato ad andare a vedere (con google earth) in che zona è l’appartamento che vorrei affittare per le vacanze! A proposito del telefono: sono stata l’ultima delle mie amiche a “cedere” al cellulare e solo perchè avevo i figli adolescenti da tenere sotto controllo!!! Inoltre ho sempre fatto “resistenza” pure al forno a microonde: me l’hanno regalato acquistando il frigorifero nuovo!!! Insomma ‘sta tecnologia prima o poi ti prende anche se non vuoi. Che sia l’inizio (occulto) dell’annunciata rivolta dei robot? Puoi inventare un’app che disintossichi dalle app?

    Mi piace

  3. vincenzomobys 14 febbraio 2015 / 23:14

    Grazie per la visita Arianna ! Carla, se cerchi la mia ex casa su street view noti il bellissimo cartello “VENDESI” 🙂 Sulla nuova invece vedresti poco perché il cancello del condominio dove risiedo adesso è “saltato”. Vedremo se andrà meglio al prossimo loro giro.

    Mi piace

  4. Carla Nonnapapera 14 febbraio 2015 / 10:40

    Ma sai che tramite ‘sto street-view non sono mai riuscita a vedere casa tua???!!! E nemmeno dove abitavi prima!!!! La mia invece si, ma chi se ne frega….
    Parlando di tecnologia: ieri sera mi sono avventurata in quel nuovo negozietto della Vodafone che hanno aperto nel mio paese (attenzione: sta parlando una quasi-50enne che da più di 10 anni ha lo stesso piano tariffario, in pratica un furto consapevole) per chiedere cosa potrei avere di meglio per il mio vecchissimo Nokia (ma funzionante anche se cade nell’acqua). La ragazzetta, con le sue megaunghie dipintissime tipo quadro, mi indica un opuscolo che dovrei leggere ed intanto mi parla girando gli occhi in alto, di fianco…viene anche a me da girarmi per vedere cosa sta guardando! Mi accorgo che la sto annoiando perchè lei è abituata ai ragazzi super-tecnologici ai quali non serve spiegare tutto-tutto e quindi hai poi il tempo di parlare d’altro, tipo “hai visto il nuovo….” ecc.
    Inoltre ha capito che non riusciràa rifilarmi il “tutto incuso” perchè ho già l’Adsl per casa e non voglio un nuovo cellulare.
    Quindi mi chiedo se non era meglio telefonare (come ai vecchi tempi) al Centro Vodafone, almeno lì devono per forza ascoltarti…!!!

    Liked by 1 persona

COMMENTA

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...