Il Pesante.

Dio ci salvi dagli amici stupidi. Durante le mie vacanze estive nella Calabria Saudita, incontrai Marco B., mio compagno di scuola ai tempi del biennio dell’Industriale. Devo dire che se, ai tempi, era un tizio pesante, adesso lo è ancora di più. Ci sono diversi tipi di Pesanti. C’è il “Pesante Farfallesco”, che dice di aver conosciuto Angelina Jolie, di avere amici come Andrea Agnelli e Fabio Volo, (ma ovviamente sono minchiate), ecc., il “Pesante tuttologo-pissicologo mancato”, il quale ha una risposta per ogni domanda che gli fai, anzi, anche per quelle che non gli fai; c’è il “Pesante Diversamente Socievole”, a cui non va bene niente e nessuno, tutti fanno schifo, nessuno mi capisce, domani mi ammazzo, ieri mi sono ammazzato, un giorno mi ammazzerò, per concludere con il “Pesante palestrato” che ti guarda la panza mentre parli.

Marco era (ed è ancora oggi) un mix tra il pesante tuttologo, il diversamente socievole e il palestrato. Gli raccontai sommariamente della mia partenza per Verona. In una mezz’oretta di dialogo, avvenuto dopo circa vent’anni, mi disse tutto e il contrario di tutto. La cosa più antipatica è quando qualcuno ha la gran voglia di darti dei consigli di cui puoi fare tranquillamente a meno. Gli dici che sei finalmente sereno e ti rispondono “dovresti uscire più spesso”. Gli dici che hai avuto un intossicazione alimentare e ti rispondono “la vita va vissuta attimo per attimo”. Dici che stai bene e ti dicono “ma tu hai mai pensato di andare in palestra ?”. Gli dici che hai un lavoro che ti piace e dove sei ben pagato e ti dicono “eh ma molte fabbriche stanno chiudendo”, e così via. Spesso penso che le persone, forse perché oramai abituatesi alla lagnanza diffusa che spadroneggia su Facebook, sono “programmate” ad avere un dialogo negativo e se tu gli dici “va tutto bene”, vanno in tilt. Insomma, devi avere per forza qualche problema, mica sei un ricco imprenditore ! Ma cosa minchia c’entra ? Non ho mai particolarmente stimato le persone che vedono tutto meraviglioso perché c’è la vita, il sole, il mare, l’amore, ma meglio gli ultra ottimisti che i Diversamente Socievoli. Marco mi raccontava che la stanza era peggiore di quella vista su internet, che il cibo faceva schifo, che il mare era sporco (ma dove ?), che i partiti sono tutti da buttare, che il calcio è seguito da gente stupida. Poi sa tutto lui. Sa che i veronesi sono stronzi senza essere mai stato a Verona, sa che l’Alfa fa 128 km con un litro di latte, sa che la Juve prenderà Zuniga, sa che Sky ingaggerà Bruno Pizzul e affiderà la rubrica serale a Bisteccone “ma baffanculo”. Poco ci mancava e mi preannunciava la mia prossima maternità ! Ad un certo punto iniziò perfino a parlare strano, aggiungendo minchiate a minchiate ed ammetto di essermi perso. Guardavo il mare (che sembrava chiamarmi) mentre lui farfugliava qualcosa inerente una presunta “problematica legata al tessuto suburbano della provincia di Caltanissetta”.

Per fortuna poi è stato chiamato da quell’arancina con i piedi della moglie, che mi è stata presentata in quella circostanza. L’unica cosa che mi andò bene è che i due non litigarono davanti a me. Ormai è un’impresa impossibile trascorrere qualche minuto o un’intera serata con una coppia senza che essi esplodano perché tu mi avevi detto, tu dovevi fare, tu potevi fare, ecc. La frase che sento pronunciare maggiormente non è “ti amo”, ma “ti ha risposto ?”, guardando il display del cellulare. Le coppie aspettano sempre risposte da qualcuno e intanto litigano. Mi sono sempre chiesto come nascono i bambini.

Alla fine salutai Marco e consorte. Non mancò la chicca finale al momento del saluto; mi disse “azz hai preso la compagnia aerea X per venire qui ? cavolo questi qua partono sempre con tre quarti d’ora di ritardo”. Ovviamente il mio volo partì puntualmente….

One thought on “Il Pesante.

  1. Tiziano Stefani 2 ottobre 2013 / 10:24

    il mondo è pieno di saputelli del genere, se li trovi una volta ogni tanto sopporti altrimenti li eviti

    Mi piace

COMMENTA

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...